Area olistica

Consulenze di Naturopatia, Fiori di Bach, Spagyria e astrodiagnosi, Intolleranze alimentari e Biotest, Fito-gemmo-oligoterapia, Massaggio olistico, Corsi di formazione professionale per operatori, Corsi brevi, Seminari, Incontri a tema, Laboratori

Pianeta Donna

Go to Blogger edit html and find these sentences.Now replace these sentences with your own descriptions.This theme is Bloggerized by Lasantha Bandara - Premiumbloggertemplates.com.

Under construction

Go to Blogger edit html and find these sentences.Now replace these sentences with your own descriptions.This theme is Bloggerized by Lasantha Bandara - Premiumbloggertemplates.com.

Officina creativa

Go to Blogger edit html and find these sentences.Now replace these sentences with your own descriptions.This theme is Bloggerized by Lasantha Bandara - Premiumbloggertemplates.com.

This is default featured slide 5 title

Go to Blogger edit html and find these sentences.Now replace these sentences with your own descriptions.This theme is Bloggerized by Lasantha Bandara - Premiumbloggertemplates.com.

giovedì 28 marzo 2013

Primavera e allergie ...


Primavera è risveglio della natura, una esplosione di colori, di profumi e luce, tanta luce.

Periodo meraviglioso per lunghe passeggiate all'aria aperta, in montagna, al mare o anche solo al parco in città. 
Ma questo periodo dell'anno può essere tutt'altro che piacevole per chi soffre di allergie ai pollini. 
Occhi arrossati, naso irritato, tosse, problemi di pelle ... un vero tormento! E, aspettando che vengano tempi migliori, ci si imbottisce di sostanze di tutti i tipi, dalla più chimica alla più naturale, cercando di far fronte ai tantissimi impegni quotidiani.


Non ci stancheremo mai di ripetere che la parola d'ordine dovrebbe essere sempre la stessa: PREVENZIONE!
Per questo, come per altri disturbi, bisogna cercare le cause e affrontare il problema in modo ampio e personalizzato. Lo sappiamo, ma si tende a rimandare, a non avere tempo ed ecco che la primavera ci coglie sempre impreparati.

E allora non possiamo far nulla? Tutt'altro! Possiamo iniziare, ORA.

La Naturopatia è utilissima in questi casi, ma è sempre sconsigliabile il "fai da te", principalmente per due motivi. Innanzitutto perché naturale non è uguale a innocuo.

Se non ci affidiamo ai farmaci, la maggior parte delle volte usiamo "erbe", ovvero piante per le quali l'aggettivo "naturale" è da intendersi nel senso di "provenienti della natura". 
Oggi va molto di moda questo aggettivo, anche la pubblicità lo utilizza, e ormai è diventato sinonimo di "benefico". Nulla di più sbagliato. I rimedi fitoterapici è giusto siano consigliati da chi conosce bene le proprietà di ogni singola pianta, i dosaggi, le possibilità di interazione e le eventuali controindicazioni.
In secondo luogo, anche nel caso di utilizzo di rimedi più maneggevoli, come ad esempio i Fiori di Bach, ma non solo, un conto è assumerli in modo sintomatico, pensando solo a sopprimere la manifestazione che più ci crea disagio, un conto è invece impiegarli secondo un programma che miri contemporaneamente ad alleviare i sintomi, ma anche a lavorare sulle cause. Ecco perché è bene affidarsi a professionisti qualificati. 

Un modo molto efficace di valutare il terreno di ogni singolo individuo, oltre alla situazione di squilibrio presente al momento, è quello di affidarsi ai nostri BIOTEST di nuovissima generazione, certificati AIAS (Ente di ricerca ministeriale) e ASL per affidabilità e ripetibilità al 94%.  

Il Biotest permette una valutazione dello stato di equilibrio dell'organismo in modo completo, evidenziando i punti deboli in modo da poter apportare le correzioni più opportune in modo mirato ed efficace.

Ad esempio il Mineralogramma analizza i metalli tossici eventualmente in eccesso; questi richiedono procedure di disintossicazione specifiche e a medio/lungo termine, ma necessarie e fondamentali per una prevenzione ottimale, ma anche per alleggerire il corpo di tutto il suo carico tossinico.

Nello stesso però c'è anche una analisi accurata dei minerali che compongono il nostro corpo per circa il 19% e dei loro rapporti e, nel caso questi ultimi siano in disequilibrio, anche le indicazioni e gli effetti sulla salute. Questi minerali, seppur presenti in percentuale non altissima, sono fondamentali per tutto il metabolismo ed è sufficiente un minimo eccesso o difetto di uno di essi per alterare il rapporto con i rimanenti. Ripristinare il terreno per modulare correttamente le nostre difese.
Ecco che il Mineralogramma ci dà la possibilità di intervenire in modo specifico. Assumere integratori vitaminici o di minerali senza conoscere quella che è la situazione nel dettaglio può spesso comportare più effetti negativi che benefici.

Molto utile in questi casi è anche il BioTest delle Intolleranze alimentari per vari motivi. 

Ci permette innanzitutto di tenere conto di quali cibi arrecano disturbo all'organismo. Un campo di disturbo è sempre un generatore di stress che affatica tutto il sistema, anche con microinfiammazioni, e di conseguenza il corpo nella totalità. La gestione corretta di tali cibi permette di non affaticare e intossicare ulteriormente un organismo già iperallertato.
In secondo luogo il Test permette di consigliare una alimentazione variata, arricchita anche di cibi diversi e salutari poiché vengono analizzati non solo gli alimenti problematici, ma anche quelli che per quella persona sono invece salutari, tenuto conto di tutti i suoi parametri. Infine in questo Test sono evidenziati anche degli indici molto utili per un trattamento mirato e specifico: l'indice di ossidazione, l'indice metabolico, l'indice disbiotico, l'indice geopatico, ecc.


I BioTest sono di diverso tipo, così come elencati qui, ma sono disponibili anche una serie di integrazioni specifiche come il Test di intolleranza alle acque, il Test degli additivi alimentari e tanti altri.

Per il mese di Aprile sarà possibile effettuare il Biotest usufruendo dello sconto del 20%. Lo sconto sarà applicato sia che venga effettuato un singolo Biotest che due ... per il terzo non c'è problema perché è in omaggio*!!!!!

Per maggiori informazioni  e/o per prenotare il tuo Biotest chiamaci al numero 377-27 33 214 oppure scrivici alla mail: centrostudi.awen@gmail.com



* La promozione 3x2 è valida per tre Biotest effettuati dalla stessa persona. Invece lo sconto del 20% è valido comunque su ogni Test effettuato. La promozione scade il 30/04/2013.





I Fiori di Bach


Il Dr. Edward Bach nacque in Inghilterra nel 1886 e fu un eminente medico. Notevole fu il suo contributo alla Medicina, ma soprattutto ai Malati. I suoi studi furono sempre indirizzati alla scoperta di una Medicina il più possibile innocua (perché egli non accettava che i trattamenti fossero spesso più devastanti delle stesse malattie) e che tenesse conto dell’unicità dell’individuo, del suo vissuto, dei suoi aspetti caratteriali ed emozionali.

Per Bach la malattia non è cattiva, non è punitiva, ma è il mezzo che la nostra Anima usa per farsi ascoltare, per dirci che ci siamo allontanati da quel cammino di Verità e di Luce che è l’unico in grado di garantirci Serenità, e quindi Salute.
Una visione moderna, profondamente spirituale, semplice, ma efficace.
L’origine di ogni nostra sofferenza è nel distacco dal nostro Sé Superiore cui possiamo collegarci attraverso la nostra Anima.
Non dicotomia tra sofferenze fisiche e sofferenze emotive, ma unione: se non riusciamo più ad ascoltare la nostra Anima, essa usa il linguaggio che ci è più facile comprendere e ci parla attraverso il corpo. 
In ognuno di noi c’è una scintilla di Divino e quando siamo in sintonia con essa siamo sereni. Per Bach non c’è felicità senza salute e non c’è salute senza felicità. Ma perché perdiamo la capacità di ascoltare la nostra Anima? Perché ci allontaniamo dalla nostra Via, da quel Cammino unico e personale per il quale siamo venuti al mondo? Bach parla di “interferenze”, interne ed esterne. Ciascuno, proprio in virtù del Divino che è, porta in sé tutte le “qualità” della Luce: amore. gioia, coraggio, forza. Ma il più delle volte sviluppiamo le qualità opposte, quelli che Bach chiama “difetti”. Questo perché una parte di noi è mortale, umana (interferenze interne), ma anche perché fin da piccoli veniamo deviati da quel cammino attraverso l’educazione, le convenzioni sociali, la morale, le critiche e tanto altro (interferenze esterne). Ecco come perdiamo la capacità di ascoltare la nostra Anima, perdiamo il contatto con il nostro Cuore.
Bach individua allora 38 meravigliose e innocue piante della Natura, ognuna con una specifica frequenza in grado di risuonare con una specifica Virtù e ci insegna che non dobbiamo combattere e resistere nei confronti dei “difetti”, ma dobbiamo riempire il vuoto lasciato dall’assenza della Virtù. 
Questo fanno i Fiori di Bach: ogni Fiore vibra di una frequenza in grado di colmare il vuoto, inondando la carenza di frequenze corrispondenti in modo da sciogliere il “difetto” come neve al sole e far emergere la Qualità corrispondente.
Oggi sento spesso dire che I Fiori di Bach sono utili nelle piccole paure e per gli stati di ansia ….. forse una paura più profonda ci impedisce di cogliere in questi Rimedi la loro vera portata: la paura di essere felici, la paura di poter spiegare le ali e riuscire a volare poiché ci siamo convinti che non sappiamo farlo.
I Fiori possono aiutarci, sempre, purché siamo disposti a voler davvero cambiare.

Il Naturopata e la Naturopatia


Chi è il Naturopata?
Il Naturopata è un professionista del benessere che ha frequentato un corso triennale o quadriennale di formazione (a seconda del programma delle varie Scuole).
Promuovere lo stato di benessere di un individuo significa stimolare le capacità di autoregolazione di quell’organismo, considerato come un insieme mirabile di corpo, mente e spirito. Non una semplice unione di parti distinte, ma un microcosmo in cui ogni elemento, ogni funzione ha un senso più ampio proprio in virtù dell’essere parte di un uni-verso.
Compito principale del Naturopata è pertanto quello di stimolare la forza vitale della persona, la “vis medicatrix naturae”, ricercando le cause principali delle disarmonie a livello energetico-funzionale e ripristinando l’equilibrio in modo naturale.
La Naturopatia può essere di grande aiuto per risolvere molti disturbi, anche e soprattutto attraverso percorsi educativi che rendano le persone consapevoli di quanto un corretto stile di vita sia importante per mantenere e recuperare il benessere.
In Italia questa figura professionale non ha ancora una collocazione specifica e si è ancora ben lontani dal fare chiarezza. Questo da una parte fa sì che possano operare come Naturopati anche professionisti provenienti da altre discipline senza che essi abbiano però nessun tipo di preparazione in merito. Le stesse scuole di Naturopatia sono tante e diverse tra loro, alcune con anni di esperienza alle spalle e ottimi insegnanti, ma nel calderone non è difficile trovare scuole che spuntano come funghi senza alcuna garanzia di serietà in merito all’iter formativo. Questo è reso ancor più possibile dal fatto che la Naturopatia ricomprende al suo interno moltissime discipline e metodiche, sia antiche che moderne, sia orientali che occidentali.  Molti sono i tentativi, provenienti da più parti, di regolamentare questa disciplina che di per sé già poco si presta a essere regolamentata, ma fin’ora in Italia ancora non si è ancora giunti ad una conclusione. La speranza è che comunque tale regolamentazione giunga, a tutela degli utenti e degli operatori seri e qualificati, ma giunga nel modo migliore, altrimenti si creerà una Medicina di serie B in cui ai farmaci saranno semplicemente sostituiti dei prodotti chimici di “origine” naturale. In tal modo si perderebbe la vera essenza della Naturopatia che, se correttamente interpretata, è tutt’altro che in concorrenza con la Medicina ufficiale o allopatica, essendo tutt’altro rispetto a quest’ultima. 
Solo per chiarezza ci preme ricordare che il Naturopata non è un medico (a meno che non sia in possesso di Laurea in Medicina), non fa diagnosi medica, non cura patologie, non fa terapia. Verrebbe da chiedersi: e cosa ci rimane? E’ questo il primo problema, il primo dubbio da chiarire. Essa non raccoglie gli avanzi cercando di infilarsi di nascosto lì dove si crea uno spiraglio. Il vero approccio naturopatico considera in modo diverso l’essere umano, ricerca le cause e le cause delle cause degli squilibri a livello energetico- funzionale, prendendo in considerazione aspetti diversi da quelli che vengono presi in considerazione dalla Medicina. Le valutazioni, effettuate con diverse metodiche, permettono di apportare le correzioni più opportune agli squilibri individuati, lavorando innanzitutto sul terreno e sull’educazione ad un corretto stile di vita. Non basta consigliare un rimedio naturale o un integratore vitaminico per fare naturopatia e per essere olistici. 

Clicca qui se vuoi maggiori informazioni sul nostro corso di Naturopatia proposto in collaborazione con Efoa Srl.



martedì 12 marzo 2013

La Sibilla delle Erbe a Campoletizia

L’Agriturismo Campoletizia e L’Associazione OLIS c/o AGRITURISMO CAMPOLETIZIA Strada provinciale SP 32 - Giuliano Teatino ( Chieti ) presentano:

Sabato 16 Marzo, ore 17.30


· La Sibilla delle Erbe (Presentazione libro) di Michele Meomartino



· Presentazione,del corso sul riconoscimento delle erbe spontanee mangerecce con Sonia Baldoni 

INGRESSO LIBERO


Domenica 17 Marzo, ore 10.00 – 16.00 

· Corso sulle erbe spontanee mangerecce e significato oracolare degli alberi con Sonia Baldoni 



(Per il corso la prenotazione è obbligatoria)

Info: 0871.951225 – 335.7839722 (Nicola) – 393.2362091 (Michele)


Note: Per chi proviene da Pescara, arrivate al Foro di Francavilla e prendete la direzione per Miglianico. Dopo circa 3 chilometri troverete una grande rotatoria e svoltare a sinistra in direzione Tollo e Giuliano Teatino. Proseguite sempre in direzione Giuliano Teatino e 4 Km. prima del paese sulla destra troverete il cartello d’ingresso “Agriturismo Campoletizia”. Proseguite per la stradina non asfaltata fino alla struttura.


Madre Teresa - La preghiera


Spesso vedete i fili elettrici, piccoli e grossi, nuovi o vecchi, dei cavi costosi e a buon mercato: da soli sono inutili e, finché non passa la corrente, non si ha luce.

Il filo siete voi, sono io. 

La corrente è Dio. 

Noi abbiamo la possibilità di permettere alla corrente di passare attraverso di noi, utilizzandoci per produrre la luce nel mondo, oppure possiamo rifiutare di essere usati e consentire così alle tenebre di diffondersi.

Noi abbiamo bisogno di pregare per comprendere l'amore che Dio ha per noi. 

Se veramente intendiamo pregare, dobbiamo essere pronti a farlo adesso. 

Questi sono solo i primi passi verso la preghiera, ma se non facciamo mai il primo passo con determinazione, non potremmo nemmeno raggiungere l'ultimo traguardo: la presenza di Dio!

La mia preghiera è con ciascuno di voi, e prego che ciascuno di voi voglia essere santo, e così diffondere l'amore di Dio ovunque vada. 

Che la sua luce di verità sia nella sua vita di persona, in modo che Dio possa continuare ad amare il mondo attraverso voi e me.

Impegnatevi con tutto il cuore ad essere luce splendente!


(Madre Teresa)



Apuleio, Metamorfosi - Iside Regina


Io sono la genitrice dell’universo,
la sovrana di tutti gli elementi,
l’origine prima dei secoli,
la totalità dei poteri divini,
la regina degli spiriti,
la prima dei celesti;
l’immagine unica di tutte le divinità maschili e femminili:
sono io che governo
col cenno del capo
le vette luminose della volta celeste,
i salutiferi venti del mare,
i desolati silenzi degli inferi.
Indivisibile è la mia essenza,
ma nel mondo io sono venerata ovunque sotto molteplici forme,
con riti diversi, sotto differenti nomi.
Perciò i Frigi, i primi abitatori della terra, 
mi chiamano Madre degli Dei (Grande Madre, Cibale),
adorata in Pessinunte;
gli Attici autoctoni, Minerva Cecropia;
i Ciprioti bagnati dal mare, Venere di Pafo;
i Cretesi abili arcieri, Diana Dictinna;
gli abitanti dell’antica Eleusi,
 Cerere Attea;
alcuni Giunone; altri Bellona;
Ma le due stirpi degli Etiopi,
gli uni illuminati dai raggi nascenti
del dio Sole all’alba,
gli altri da quelli morenti al tramonto,
e gli Egiziani valenti per l’antico sapere,
mi onorano con riti che appartengono a me sola, e mi chiamano
col mio vero nome:

Iside Regina.

Fonte: (Apuleio, Metamorfosi XI, 5)




Ho bisogno di Te - Lay o Lay Ale Loya

O Grande Spirito,

la cui voce sento nei venti ed il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami.
Vengo davanti a Te, uno dei tuoi tanti figli.
Sono piccolo e debole.
Ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose belle e fà che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.
Fà che le mie mani rispettino ciò che Tu hai creato,
e le mie orecchie siano acute nell'udire la Tua voce.
Fammi saggio, così che io conosca le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.
Cerco forza, non per essere superiore ai miei fratelli,
ma per essere abile a combattere il mio più grande nemico: me stesso.
Fà che io sia sempre pronto a venire da Te, con mani pulite ed occhi diritti,
così che quando la vita svanisce, come la luce al tramonto,
il mio spirito possa venire a te senza vergogna.

Preghiera di Yellow Lark, capo indiano Sioux





Preghiera per il Grande Spirito Tatanka Mani

Oh Grande Spirito, la cui voce ascolto nel vento, il cui respiro dà vita a tutte le cose. Ascoltami.
Io ho bisogno della tua forza e della tua saggezza, lasciami camminare nella bellezza, e fa che i miei occhi sempre guardino il rosso e purpureo tramonto. 
Fa che le mie mani rispettino la natura in ogni sua forma e che le mie orecchie rapidamente ascoltino la tua voce. 
Fa che sia saggio e che possa capire le cose che hai pensato per il mio popolo. 
Aiutami a rimanere calmo e forte di fronte a tutti quelli che verranno contro di me. 
Lasciami imparare le lezioni che hai nascosto in ogni foglia ed in ogni roccia. 
Aiutami a trovare azioni e pensieri puri per poter aiutare gli altri. 
Aiutami a trovare la compassione senza la opprimente contemplazione di me stesso. 
Io cerco la forza, non per essere più grande del mio fratello, ma per combattere il mio più grande nemico: Me stesso. 
Fammi sempre essere pronto a venire da te con mani pulite e sguardo alto. 

Così quando la vita appassisce, come appassisce il tramonto, il mio spirito possa venire a te senza vergogna".

Preghiera per il Grande Spirito Tatanka Mani (Bisonte che Cammina) (1871 - 1967)







venerdì 8 marzo 2013

La Donna dalla Coda d'Argento

".......la sola conoscenza senza trasformazione non è sapienza, e la sola trasformazione senza conoscenza non è realizzazione...."

Hernàn Huarache Mamani - La Donna dalla Coda d'Argento



Donna e Dea

Non è di auguri e fiori che abbiamo bisogno, ma di andare dentro di noi per ritrovare la Dea e abbracciare la Strega istintuale, stare tra noi e danzare come Sorelle, noi Figlie della Grande Madre.




domenica 3 marzo 2013

In to the wild

Troppo spesso dimentichiamo che ci serve poco, così poco ...



Rete Olistica Adriatica

Ieri 2 marzo si è tenuto l'evento di presentazione della Rete Olistica Adriatica (vedi precedente post).



Una giornata speciale, oltre ogni aspettativa.
Un grazie speciale a chi ha avuto la visione di tutto questo ed ha acceso la scintilla.
Grazie alle tantissime persone intervenute. Partecipi, entusiaste, interessate e curiose.
Grazie anche a tutti noi, operatori e associazioni che crediamo nel benessere olistico e nella consapevolezza: abbiamo condiviso un momento importante, una tappa iniziale, piccola, ma anche tanto grande.
Forse per la prima volta invece che frammenti sparsi ci siamo sentiti parti di un tutto, rafforzati dalle nostre differenze, uniti da una Forza che trascende quella dei singoli, consapevoli di quanto possiamo fare.
Questo è solo l'inizio!

GRAZIE!!!